↑ Torna a Il Sommelier

Diventa sommelier

img_1497I corsi per Sommelier FISAR si articolano su tre livelli:

 

Primo livello

-Le funzioni del sommelier

-Fisiologia dei sensi

-Analisi Sensoriale

-Viticoltura

-Enologia (vinificazione bianchi)

-Enologia (vinificazion rossi e rosati)

-Enologia (spumanti)

-Enologia (vini speciali)

-Enologia (alterazioni, difetti e malattie)

-Legislazione vitivinicola

-I Distillati

-La Birra e le altre bevande

-Test Finale

 

Secondo livello

(Enografia)

– Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Umbria, marche, Lazio, abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, sicilia, sardegna.

-Francia 1 (Champagne, Borgogna, Alsazia)

-Francia 2 (Bordeaux, Loira, Sud Ovest)

-Francia 3 (Rodano, Provenza, Linguadoca, Rossiglione, Corsica). Portogallo, Spagna.

-Germania e resto dell’ Europa.

-Le Americhe, Oceania e Africa.

-Test Finale

 

Terzo livello

(Abbinamento cibo-vino)

 

-Alimentazione

-Metodologia dell’ abbinamento-successione dei vini e dei cibi

-Gli antipasti

-I primi piatti, le salse, i condimenti

-Il pesce

-Le carni

-Le verdure, i funghi, i tartufi, i formaggi

-I dolci

-Lezione riepilogativa

-Cucina del territorio

 

Possono essere aggiunte da parte della Delegazione organizzatrice ulteriori lezioni per approfondire alcui aspetti del programma.

Durante ogni lezione del primo e del secondo livello si svolgerà la degustazione guidata di almeno due-tre vini.

 

Per accedere dal primo al secondo livello e dal secondo al terzo, occorre superare positivamente una prova d’esame rappresentata da un questionario concernente gli argomenti trattati nel livello. Al termine del terzo livello si terrà l’ esame finale concernente tutti gli argomenti trattati nei vari livelli. Chi lo supera positivamente riceverà l’attestato di qualifica di sommelier FISAR.

L’ Attestato di Qualifica di sommelier F.I.S.A.R. ha il riconoscimento della personalità giuridica con D.P.PI n° 1070/01 Sett. I del 9 maggio 2001